Single Blog Title

This is a single blog caption

Zinco e Depressione

Al centro di questa ricerca c’è una semplice domanda: L’alimentazione può influenzare il nostro stato mentale?

Starai pensando: “Dai Rudy, la depressione è una seria malattia. Mi vuoi convincere che si può guarire dalla depressione cambiando dieta?”

Lo so perché lo vissuta la depressione. E lasciami dire che è una vita miserabile. Se l’hai mai vissuta a qualsiasi livello, lo sai già.

Il cambiamento della mia dieta è stato un fattore critico per guarire dalla depressione. E ancora oggi continuo con questa dieta ricca di nutrienti anti-depressivi.

Di una cosa sono certo e te lo dico da amico; “Con una povera alimentazione non guarirai mai dalla depressione”.

I disturbi della salute mentale sono complessi.

Così è il cervello. E così sono i cibi che mangiamo e come il nostro corpo interagisce con questi.

Il tuo corpo e cervello hanno bisogna della giusta “benzina” per darti la forza di uscire dalla depressione.

E credimi quando ti dico che è molto semplice riaggiustare la tua dieta.

Non solo ti aiuterà da uscire dalla depressione, ma ti sentirai come quando eri un bambino; Pieno di energia e voglia di vivere.

Sei pronto?

Iniziamo…

 

Ma Quali Sono Questi Nutrienti Anti-Depressivi? 

Bella domanda.

Eccoli qua:

Non sono poi così tanti.

E immagino che ti stai chiedendo: “Rudy, non sono un dottore perciò non ne capisco un tubo di cosa stai parlando“.

Non ti preoccupare, non parlo come un dottore perché non sono un dottore.

“Ciao! Il mio nome è Rudy.”

La maggior parte delle persone mi conosce perché scrivo di potenziale umano e informazioni efficaci supportate da nozioni psicologiche e scentifiche presentate in maniera semplice e concisa.

 

Come Mangiare Correttamente Aiuta il Cervello? 

Il tuo cervello è più affamato di quello che pensi… È lui che ti fa sentire affamato…. È lui che ti stringe lo stomaco. È lui che ti fa girare la testa quando sei fiacco.

Ha bisogno di molta energia e specifici nutrienti per far funzionare TE, correttamente.

Il cervello è come la centralina di un’automobile. Manda informazioni attraverso il sistema nervoso ha tutto il corpo.

Ma come ben saprai se hai mai avuto un’auto computerizzata come una BMW o Mercedes, con il tempo la centralina potrebbe dare dei problemi.

Quanto questo avviene, la tua cara macchina si rifiuta di funzionare o si limita a svolgere funzioni basi come accendere le luci di emergenza.

Lo stesso avviene ad un cervello carente di nutrienti essenziali.

TU funzioni al minimo, male e in casi gravi… c’e` anche la MORTE (suicidio depressivo).

Per questo, oggi ti dirò tutto quello che devi sapere sull’ importanza dello zinco e la sua funzione teraupetica per combattere la depressione.

In questo articolo scoprirai:

  • Zinco e Depressione; Tutto quello che devi sapere.
  • 10 Segni di Carenza di Zinco
  • Come lo zinco aiuta a combattere la depressione.
  • Fatti sullo zinco.
  • Perché lo zinco manca nella dieta moderna.
  • Cibi ricchi di zinco.
  • Supplementi di zinco.

 

Zinco e Depressione
Tutto Quello Che Devi Sapere

Hai mai sentito parlare di zinco nel sangue?

Forse no.

Il motivo è che ne usiamo in piccole quantità, ma non vuol dire che una sua carenza non porti gravi danni alla nostra salute.

Ricordo che lo zinco (Zn) è un minerale-traccia essenziale che regola l’espressione e l’attivazione di molecole biologiche, quali numerosi enzimi.

Per lo più è un costituente di almeno 3.000 proteine e di oltre 300 enzimi zinco-dipendenti.

Non c’è da meravigliarsi che la sua carenza sia stata riscontrata in persone depresse.

In uno studio su 1643 pazienti depressi e 804 non depressi, i ricercatori hanno scoperto che le concentrazioni nel sangue periferico di zinco in media erano inferiori di circa 1,85 mmol / l nei soggetti depressi rispetto ha quelli sani.

Inoltre, si è notato un declino di zinco maggiore nei pazienti con condizioni depressive più gravi. L’equazione è semplice; – zinco, + depressione.

Cosa ne pensi?

Una strana coincidenza, no?

Lo già detto molte volte, ma vale la pena ridirlo; Le persone con prolungata depressione rischiano malattie degenerative come demenza senile, alzheimer e ictus.

In questo caso, lo zinco protegge le tue cellule dallo stress ossidativo e quindi da queste patologie neurodegenerative.

 

10 Segni di Carenza di Zinco

La causa principale della carenza di zinco è la nutrizione insufficiente, ma può anche essere causata da alcolismo, diabete e altri disturbi.

Ecco qui 10 segni di carenza di zinco senza fare le analisi del sangue:

  • Immunità compromessa; Sei soggetto a raffreddori, influenze e infezioni più delle persone che ti stanno accanto? Controlla i livelli di zinco nel sangue.
  • Diarrea persistente; Possono essere molti i motivi delle tue giornate chiuso in bagno, e una di questa è una mancanza di zinco.
  • Carenza di appetito; Lo zinco colpisce i neurotrasmettitori in varie parti del cervello, compreso l’acido gamma-ammino butirrico (GABA) e l’amigdala, che influenzano il tuo appetito.
  • Capelli meno sani; La carenza di zinco indebolisce le cellule del cuoio capelluto. Gli effetti sgradevoli sono alopecia, perdita di pigmento, secchezza e fragilità.
  • Problemi di pelle; Acne, eczema, psoriasi, eruzioni cutanee o pelle secca e squamosa? Inoltre lo zinco è considerto un anti-età.
  • Disturbi comportamentali; Lo zinco è un nutriente anti-stress che protegge da disturbi psichiatrici, tra cui demenza, disturbi psicotici e disturbi d’ansia.
  • Vista scarsa di notte; Lo zinco è presente nella macula, che è parte della retina. La sua carenza può portare ad una visione notturna scarsa e problemi alla cataratta.
  • Scarso apprendimento; Lo zinco è associato a dislessia, un disturbo dell’apprendimento.
  • Dolori articolari; Con l’età va diminuendo la quantità di zinco nelle ossa e la sua carenza può influire notevolmente su di esse.

 

Un Alleato Contro la Depressione

Si è scoperto che lo zinco gioca un’importante funzione a livello celebrale e aiuta il corpo a rispondere allo stress.

Come detto prima, più una persona è depressa, minore la quantità di zinco nel sangue.

Questo succede perché le cellule T, quelle che combattano infezioni nel nostro corpo, hanno bisogno dello zinco.

Come ben saprai la depressione non è altro che una malattia di origine infiammatoria.

Ricerche recenti hanno mostrato come lo stress psicofisico aumenti proprio la risposta infiammatoria, da molti ritenuta il meccanismo preferenziale attraverso cui lo stress stesso conduce alla depressione.

Si sa che la nostra vita moderna è molto stressante; bloccati nel traffico la mattina presto, per poi passare la giornata rinchiusi in ufficio e correre come dei pazzi fino a sera.

Inoltre, il cibo non è più come quello di una volta.

L’allarme arriva da nutrizionisti ed esperti del settore agroalimentare: Rispetto a 15 – 20 anni fa la maggior parte degli alimenti ha perso oltre il 50% dei propri valori nutritivi”.

Possiamo concludere che è fondamentale seguire una dieta sana anche ricca di zinco per aiutare il nostro corpo a combattere mali come l’ansia e la depressione.

 

Fatti Da Tenere in Considerazione

Ecco alcuni punti chiave:

  • Lo zinco viene espulso dal corpo attraverso il sudore. Quindi se fai molta attività fisica, hai un fabbisogno decisamente superiore di zinco.
  • L’ avvelenamento da zinco è raggiungibile con integrazioni prolungate di zinco superiori ai 100mg al giorno. I tipici disturbi sono mal di stomaco, diarrea, vomito, problemi renali ed anche la morte.
  • Lo zinco è un’antagonista del rame. Quindi troppo zinco riduce la quantita di rame nel nostro corpo.
  • La dose MINIMA giornaliera di zinco per rimanere in salute è di 11mg, la MASSIMA 40mg.
  • Lo zinco nel sangue deve essere intorno a 1000 µg/l. Non superare i 1600 µg/l.
  • Le zinco è un componente di enzimi coinvolti nella regolazione della glicemia.
  • I vegani o chi mangia solo carni bianche sono soggetti a carenza di zinco.
  • Il rapporto rame/zinco nei nostri tessuti dovrebbe essere pari a 1:8. Uno squilibrio di questo rapporto a favore del rame può essere alla base di diversi disturbi cronici.
  • Per i maschietti; Lo zinco aiuta la produzione di testosterone, un ormone sessuale 🙂

 

Lo Zinco Manca Nella Dieta Moderna?

Purtruppo si.

Quasi 2 miliardi di persone nel mondo (circa il 25% della popolazione) sono carenti di zinco a seguito di un inadeguato apporto alimentare di questo metallo.

Le categorie più a rischio sono i vegani.

Il motivo?

Lo zinco si trova in abbondanza in carni e uova.

Comunque si può rimediare con degli integratori.

Seguite le indicazioni della tabella sottostante prodotta dalla Società Italiana di Nutrizione Umana-SINU. 

Ho evidenziato lo zinco in blu:

 

Cibi Consigliati Per la Tua Dieta

Non sono moltissimi gli alimenti che contengono buone quantità di zinco.

Qui sotto le principali fonti alimentari:

  • Ostriche;
  • Fegato di vitello;
  • Grana padano;
  • Cioccolato fondente amaro;
  • Agnello;
  • Manzo;
  • Semi di papavero, zucca e sesamo;
  • Funghi;
  • Frutti di mare; Granchio ed aragosta;
  • Pinoli;
  • Mandorle;
  • Fagioli;
  • Lenticchie;
  • Insacchati;
  • Uova.

 

Alcuni Suggerimenti Per Ottenere una Supplementazione Naturale di Zinco Attraverso la Dieta

I miei piatti prefereti per assicurarsi una nutrizione ricca di zinco sono:

  • Ostriche fresche con limone.
  • Frittata con pancetta e formaggio fondente.
  • Costata alla griglia con contorno di patate
  • Insalata al granchio e aragosta.
  • Insalata di fagioli con cipolla e prezzemolo.
  • Zuppa di lenticchie e vegetali di radicie.
  • Costolette di agnello con salasa al vino rosso.
  • Tortino di cioccolato fondente.

 

Consigli per la Conservazione di Zinco Negli Alimenti

Siccome lo zinco è un minerale, non è influenzato dal calore, liquidi o grassi.

Quindi avrai gli stessi benefici nel consumare cibi crudi o cotti e cucinati in qualsiasi maniera.

 

Integratori Per Ogni Tua Esigenza

Gli integratori in commercio non contengono zinco puro ma una sua frazione percentuale sul peso.

Un dato importante per calcolare il dosaggio giornaliero.

Per la precisione:

  • Il citrato di zinco contiene il 34% di Zinco. Perciò per assumere 30mg di zinco ne occorrono 88mg
  • Il solfato di zinco contiene il 22% di Zinco. Perciò per assumere 30mg di zinco ne occorrono 136mg
  • Il gluconato di zinco è circa il 13% sul peso. Perciò per assumere 30mg di zinco ne occorrono 230mg

Non è facile assorbire abbastanza zinco dai cibi, quindi è consigliato assumere una quantità giornaliera tra 11mg e 40mg (a seconda dell’attivita fisica) con un integratore economico e facilmente reperibile come il citrato di zinco.

Infine devi sapere sapere che lo Zinco, il Calcio, il Magnesio ed il Ferro si legano tutti agli stessi recettori all’interno del corpo.

Questo significa che assumere tonnellate di integratori non ti servirà a nulla, perché il corpo semplicemente non può assorbirli tutti.

 

Hai una deficienza di zinco e ti senti depresso? Racconta nei commenti.

Zinco e Depressione
4 (80%) 1 vote

Lascia una Risposta