Single Blog Title

This is a single blog caption
depressione e vitamina d

Vitamina D e Depressione

Al centro di questa ricerca c’è una semplice domanda: L’alimentazione può influenzare il nostro stato mentale?

Starai pensando: “Dai Rudy, la depressione è una seria malattia. Mi vuoi convincere che si può guarire dalla depressione cambiando dieta?”

Lo so perché lo vissuta la depressione. E lasciami dire che è una vita miserabile. Se l’hai mai vissuta a qualsiasi livello, lo sai già.

Il cambiamento della mia dieta è stato un fattore critico per guarire dalla depressione. E ancora oggi continuo con questa dieta ricca di nutrienti anti-depressivi.

Di una cosa sono certo e te lo dico da amico; “Con una povera alimentazione non guarirai mai dalla depressione”.

I disturbi della salute mentale sono complessi.

Così è il cervello. E così sono i cibi che mangiamo e come il nostro corpo interagisce con questi.

Il tuo corpo e cervello hanno bisogna della giusta “benzina” per darti la forza di uscire dalla depressione.

E credimi quando ti dico che è molto semplice riaggiustare la tua dieta.

Non solo ti aiuterà da uscire dalla depressione, ma ti sentirai come quando eri un bambino; Pieno di energia e voglia di vivere.

Sei pronto?

Iniziamo…

 

Ma Quali Sono Questi Nutrienti Anti-Depressivi? 

Bella domanda.

Eccoli qua:

Non sono poi così tanti.

E immagino che ti stai chiedendo: “Rudy, non sono un dottore perciò non ne capisco un tubo di cosa stai parlando“.

Non ti preoccupare, non parlo come un dottore perché non sono un dottore.

“Ciao! Il mio nome è Rudy.”

La maggior parte delle persone mi conosce perché scrivo di potenziale umano e informazioni efficaci supportate da nozioni psicologiche e scentifiche presentate in maniera semplice e concisa.

 

Come Mangiare Correttamente Aiuta il Cervello? 

Il tuo cervello è più affamato di quello che pensi… È lui che ti fa sentire affamato…. È lui che ti stringe lo stomaco. È lui che ti fa girare la testa quando sei fiacco.

Ha bisogno di molta energia e specifici nutrienti per far funzionare TE, correttamente.

Il cervello è come la centralina di un’automobile. Manda informazioni attraverso il sistema nervoso ha tutto il corpo.

Ma come ben saprai se hai mai avuto un’auto computerizzata come una BMW o Mercedes, con il tempo la centralina potrebbe dare dei problemi.

Quanto questo avviene, la tua cara macchina si rifiuta di funzionare o si limita a svolgere funzioni basi come accendere le luci di emergenza.

Lo stesso avviene ad un cervello carente di nutrienti essenziali.

TU funzioni al minimo, male e in casi gravi… c’e` anche la MORTE (suicidio depressivo).

Per questo, oggi ti dirò tutto quello che devi sapere sull’ importanza dello zinco e la sua funzione teraupetica per combattere la depressione.

In questo articolo scoprirai:

  • Vitamina D e depressione; Tutto quello che devi sapere.
  • Quali sono i sintomi di poca vitamina D.
  • Come capire orientativamente se sei carente di vitamina D?
  • Fatti sulla vitamina D.
  • Perché la vitamina D manca nella dieta moderna.
  • Cibi ricchi di vitamina D.
  • I migliori e peggiori supplementi di vitamina D.

 

Vitamina D e Depressione
Tutto Quello Che Devi Sapere

La vitamina D potrebbe essere il più potente antidepressivo naturale.

Nessuno ne parla, perché nessuno lo deve sapere.

Gli anti-depressivi rendono bene alle case farmaceutiche.

Un supplemento di vitamina D invece è mutuabile (gratuito con prescrizione del vostro medico di famiglia) e che comunque costa pochissimo.

Il motivo che costa poco?

La vitamina D non è brevettabile perché è una molecola biologica.

In altre parole… Non ci guadagna nessuno e per questo non viene pubblicizzata.

Lo so, è triste. Profitti a discapito della salute delle persone. Ma niente di nuovo.

Se questo ti ha scioccato, allora quello che ti sto per dire ti farà cadere dalla sedia.

Da uno studio di oltre 7.000 soggetti tra i 15 e i 39 anni condotto dalla Georgia State University (USA) è emerso che le persone con livelli di vitamina D al di sotto di 50 ng/ml hanno un rischio aumentato del 85% di avere episodi depressivi rispetto a quelli con valori al di sopra di 75 ng/ml.

Vuol dire che ogni 4 persone, 3 sono a rischio di depressione se hanno poca vitamina D.

La vitamina D sembrerebbe avere super poteri. Quindi, andiamo a fondo nel capire meglio come la D interacisce con il nostro corpo.

Uno studio pubblicato su FASEB Journal ha dimostrato che la la vitamina D trasforma il triptofano in serotonina, oltre ad aiutare lo sviluppo delle ossa

Se non sai che cosa sia la serotina è il cosìddetto “ormone del benessere“. Come il nome suggerisce, questo ormone ti aiuta ad essere felice e sereno.

Quando sei depresso, nella maggior parte dei casi ci sono problemi con i livelli di serotina nel tuo cervello.

In vari test si sono associati bassi livelli di serotina a:

  • depressione
  • tendenze omicidie
  • disordine ossessivo-compulsivo
  • alcolismo
  • depressione
  • ansia
  • pelle gialla
  • poco appetito

Inoltre, la serotina regola il transito intestinale, il sonno, l’appetito, l’umore e il peso corporeo.

Pochi lo sanno ma una persona su tre ha bisogno di più vitamina D.

Questo lo conferma uno studio pubblicato sul British Journal of Nutrition afferma sulla base dei dati analizzati che più di un terzo della popolazione mondiale sia gravemente carente di vitamina D.

Il 37% degli studi recensiti ha documentato infatti che i livelli medi plasmatici di 25(OH)D ( vitamina D) è inferiore a 25 ng/ml.

E per tua informazione, un valore ottimale è al di sopra di 80 ng/ml.

Sei depresso? Sei ansioso? Sai quale è il tuo valore di 25OHD?

Se non lo sai basta fare l’esame del sangue.

Se hai un valore:

  • inferiore a 25 ng/ml carenza grave
  • tra 25 e 50 ng/ml carenza lieve
  • tra 50 e 100 ng/ml valore ottimale

Non devi superare i 100 ng/ml perché altrimenti la vitamina D diventa tossica.

 

Non Solo Depressione, ma Molto di Piu`

Le principali funzioni biologiche della vitamina D sono:

  • Mantenere normali livelli di calcio e fosforo nel sangue.
  • Favorisce l’assorbimento del calcio.
  • Previene e tratta il cancro al seno, del colon-retto e della prostata.
  • Previene diabete.
  • Tratta ipertensione.
  • Previene sclerosi multipla.
  • Cura le verruche.
  • L’ipotiroidismo; carenza di ormoni tiroidei.

Fino a pochi anni fa, si riconosceva il ruolo della vitamina D come UNICAMENTE legato al mantenimento dei livelli di calcio nel sangue e mineralizzazione dello scheletro.

Oggi è tutt’altra storia.

La richerca è concorde che la vitamina D è un vero e proprio ormone che agisce sul sistema nervoso.

Come già detto, la vitamina D regola la produzione e impedisce l’esaurimento di neurotrasmettitori (adrenalinanoradrenalina, dopamina e serotonina) la cui carenza è direttamente connessa allo sviluppo di depressione.

 

Come Capire Orientativamente se sei Carente di Vitamina D?

Ecco 6 comuni segni:

  • Pelle Scura; Più sei scuro di carnagiano e più tempo devi passare sotto al sole per produrre una quantità adeguata di vitamina D.
  • Ti senti stanco, debole e depresso; In uno studio nel 2006 sulla salute mentale di 80 pazienti anziani è emerso che quelli che avevano bassi livelli di vitamina D erano 11 volte più inclini ad essere depressi rispetto a quelli che prendevano integratori di vitamina D.
  • Sei sovrappeso o fai bodybuilding; La vitamina D è una vitamina liposolubile, per cui il grasso corporeo agisce come un “pozzo” che attira tutta la vitamina D in circolo. E lo stesso vale per le persone con elevati pesi corporei a causa della massa muscolare.
  • Mal di ossa; Una carenza di vitamina D da problemi nella costruzione dello scheletro. Di conseguenza hai dolore alle ossa.
  • Sudore; Una sudorazione eccessiva alla testa potrebbe essere a causa di irritabilità neuromuscolare.

Comunque, i principali fattori che determinano bassi livelli di questo ormone nel sangue sono, in ogni caso, l’eccesso di peso e il trascorrere gran parte della giornata in ambienti chiusi.

 

Fatti Da Tenere in Considerazione

Ecco alcuni punti chiave:

  • La vitamina D è sintetizzata attraverso la pelle per esposizione ai raggi solari, mentre è scarsamente presente negli alimenti.
  • È consigliato esporsi al sole almeno 30 minuti al giorno per aiutare la sintetizzazione della vitamina D.
  • Cibi fermentati (yogurt, kefir, crauti) aiutano l’assorbimento della vitamina D.
  • La vitamina D, a dispetto del suo nome, non è affatto una vitamina ma un vero e proprio ormone che regola il metabolismo del calcio.
  • Più obeso sei, e più vatamina (dovrei dire ormone) D ti serve.
  • Un bambino su due in Italia è insufficiente in vitamina D.

 

La Vitamina D Manca Nella Dieta Moderna?

Non è la dieta il problema, ma la poca esposizione al sole.

Questo si riscontra specialmente nei paesi con inverni lunghi. La popolazione ha bassi livelli di vitamina D, e quindi più depressione.

 

Cibi Consigliati Per la Tua Dieta

Per aumentare i livelli di vitamina D consiglio di esporsi al sole di più. Il motivo?

Nei cibi è presente ma in piccole quantità:

  • Uova
  • Aringhe
  • Sardine
  • Salmone
  • Merluzzo (soprattutto l’olio)
  • Tonno
  • Latte

 

Alcuni Suggerimenti Per Ottenere una Supplementazione Naturale di Vitamina D Attraverso la Dieta

Prima di elencare le mie pietanze favorite contenenti vitamina D, ti ricordo che devi esporti al sole quotidianamente e usare integratori.

Attraverso solo la dieta non è possibile ripristinare i livelli di vitamina D.

Alcune idee in cucina:

  • Frittata con pancetta e formaggio fondente.
  • Pasta con le sarde.
  • Spiedino di salmone con peperoni.
  • Insalata di tonno, patate e prezzemolo.

 

Integratori Per Ogni Tua Esigenza

Quando ci si riferisce alla vitamina D è bene sapere che è disponibile in diverse forme, da qui i diversi nomi che si possono leggere sulle confezioni degli integratori:

  • Colecalciferolo
  • Vitamina D3
  • Ergocalciferolo
  • Vitamina D2
  • Calcifediolo
  • Calcitriolo

Vengono fatte tutte queste distinzioni perché diverse forme di vitamina D serveno per differenti situazioni.

In generale è sufficiente ricorrere a una supplementazione con calciferolo o calcifediolo, ma nei pazienti affetti da insufficienza renale cronica o ipoparatiroidismo si deve ricorrere all’uso del calcitriolo.

Io uso la vitamina D3 prodotta da Healthy Origins. Clicca qui.

 

Hai una deficienza di vitamina D e depressione? Condividi la tua esperienza nei commenti.

Lascia una Risposta

Copy link
Powered by Social Snap