Single Blog Title

This is a single blog caption
Come Scegliere Il Migliore Cardo Mariano e Modalità D'Uso

Come Scegliere Il Migliore Cardo Mariano e Modalità D’Uso

Il cardo mariano ha così tanti benefici da poter far chiudere le farmacie se solo se ne sapesse di più sulle sue proprietà toniche e decongestionanti.

Un tempo, godeva di molta stima nella medicina popolare che è andata via sfumando ingiustificatamente con l’avvento della medicina moderna.

Se fossi costretto a vivere su un’isola deserta per mesi e poter portare solo il minimo necesario, il cardo mariano sarebbe sulla lista.

 

Perchè Usare Il Cardo Mariano

Il cardio mariano è un disintossificante naturale che protegge il fegato dalle sostanze tossiche ormai presenti un po’ dappertutto come nei prodotti per la casa, cosmetici, cibi confezionati e perfino l’acqua potabile.

Protegge le cellule epatiche dal danno causato da sostanze tossiche come la falloidina del fungo Amanita falloide, l’alcol, i farmaci, gli insetticidi e gli antiparassitari.

Devi sapere che molte sostanze tossiche vengono usate dall’industria alimentare per purificare o preservare perché considerate innocue in piccole quantità, ma quando le ingeriamo giorno dopo giorno, queste sostanze si accumulano creando delle “discariche” nel fegato.

Per questo è fondamentale usare un prodotto naturale come il cardo mariano per proteggere il fegato mentre aiuta a scortare le tossine fuori dal corpo.

Perfino protegge da certe tossine trovate nei funghi velenosi come la mortale Amanita.

Non c’è da stupirsi che la sostanza (Silibinina) contenuta nel Cardo Mariano sia la più ricercata e studiata per la terapia del fegato.

I principali benefici sono:

 

1# Tonico Rigenerante Del Fegato

Aiuta con l’ingrossamento del fegato e ha curare malattie epatiche da alcolismo, consumo di droghe, epatite cronica, cirrosi epatica, itterizia, sensibilità a sostanze chimiche ed esposizione a tossine industriali.

Con tutto quello che il fegato deve filtrare ogni giorno, non è una sorpresa che possa essere a volte sovraccaricato. Il cardo mariano può aiutare a ringiovanirlo e anche a proteggerlo dai danni futuri.

Inoltre, non ha alcun effetto sul sistema enzimatico del fegato e quindi non fa male se preso abitualmente come erba tonica.

 

2# Antidoto All’avvelenamento

Molto efficace nel caso si mangi l’Amanita Phalloides, un fungo mortale.

La silimarina contenuta nel Cardo Miriano si lega alle cellule del fegato impedendo ai veleni del fungo di legarsi loro stessi, quindi bloccando il loro effetto velenoso.

 

3# Antiossidante

Stimola il Super Oxide Dismutase (SOD), che agisce come spazzino dei radicali liberi aiutandoci a rimanere giovani.

In questo caso non agisce solo nel fegato ma su tutto il corpo.

 

4# Allevia i Dolori Mestruali

Aiuta a superare questo difficile periodo per le donne oltre che ha riequilibrare gli ormoni femminili.

 

5# Ottimo Per Tosse e Raffreddore

Conosciuto e impiegatonella medicina popolare da più di duemila anni, già nell’antica Grecia veniva mescolato al miele per calmare la tosse e come rimedio per la bronchite.

 

6# Per Casi Di Inappetenza (drastica diminuzione dell’appetito) 

Mettere in infusione 20 gr. di radici per due giorni in un litro di vino bianco secco, per poi berne un bicchiere prima dei pasti.

 

7# Protegge Contro Il Cancro

I semi del cardo sono ricchi in silimarina un ossidante capace di diminuire il rischio di cancro mentre rafforza il sistema immunitario, aggiusta il DNA danneggiato e inverte la crescita del tumore cancerogeno.

 

Dove e Come Viene Coltivato

coltivazione del cardo mariano

Tipicamente viene coltivata nel sud Italia, comunque è una pianta spontanea e ben diffusa e quindi non è oggetto di massiccia coltivazione.

Se si vuole coltivarla basta seminarla in Marzo in luoghi ben soleggiatti e asciutti, con suoli ben drenati e riparata dai venti.

In condizioni ottimali puo’ diventare infestante grazie alla longevita’ dei suoi semi facilmente trasportabili dal vento.

Quindi prima di impiantarla pensaci bene e comunque se decidi di continuare, piantala in una zona lontana da altre coltivazioni.

Questa pianta ha bisogno di due anni per completare il ciclo di crescita.

Nel primo anno si forma la rosetta basale con foglie grandi, e nel secondo anno le piante, dal mese di maggio, iniziano a sviluppare il fusto glabro e poco ramificato che porterà i fiori raggiungendo un’altezza fra i 50 ed i 150 cm.

 

Come e Quanto Assumerne

Il cardo mariano è una pianta che è un vero dono della natura perché è sia cibo che medicina.

I semi e le foglie della pianta del cardo mariano possono essere consumati in forma di pillola, polvere, tintura, estratto o tè.

I semi possono anche essere mangiati completamente crudi, ma di solito le persone preferiscono prendere un estratto di cardo mariano o un integratore per consumare una dose più alta per ricevere risultati migliori.

Le foglie vengono usate nell’insalata essendo tenere, le cime fiorite bollite e consumate come le cime degli asparagi mentre i gambi cotti con un sapore simile agli spinaci.

Particolarmente preziosi sono i semi, che hanno proprietà depurative, emostatiche, toniche da cui si possono ottenere delle ottime tisane.

Per finire, le radici si fanno essiccare dopo averle tagliate in pezzi. Si possono mettere infuse con vino bianco secco ottimo se hai problemi di inappetenza oppure fare un decotto con radici fresche.

Quando preso come supplemento, è consigliato prenderne dai 50 ai 150 milligrammi al giorno.

Nel caso decidi di coltivarlo, un cucchiaio di semi macinati in una tazza di acqua calda (250 ml) una volta al giorno lontana dai pasti.

Oppure comprare le bustine di tè gia pronte per usufruire della sua azione disintossicante ed epatoprotettiva.

 

Dove Aquistare il Cardo Mariano

In erboristeria puoi trovare frutti tritati ottimi per preparare tisane o decotti, oppure in forma di tintura madre da aggiungere all’acqua.

Ci sono anche compagnie come Alvita che la vendono sotto forma di tè.

Personalmente la ordino da Bioalma su Amazon assieme ad altre tinture madri perché sono prodotti naturali cresciuti e lavorati in Italia senza subire alcun procedimento chimico o essere sottoposte a temperature elevate così da mantenere intatte le loro proprieta’.

Inoltre offrono assistenza telefonica 7 giorni alla settimana dimostrando di essere un’azienda seria e professionale con l’interesse dei clienti in mente.

Se hai delle domande o vuoi scrivere due righe della tua esperinza con il Cardo Mariano, non esitare a scrivere nei commenti qui sotto.

Lascia una Risposta