Single Blog Title

This is a single blog caption
Cibi Che Causano Stanchezza

5 Cibi Che Possono Causare Stanchezza

Ci sono cinque tipi di cibo che causano stanchezza:

  1. Zuccheri raffinati e dolci.
  2. Prodotti che contengono glutine.
  3. Cibi spazzatura.
  4. Fritture.
  5. Contenenti caffeina.

Il tuo corpo funziona in base a quello che gli dai in cibo.

Qundi, il modo migliore per non sentirsi stanchi è di evitare come la peste questi tipi di cibi.

 

1. Zuccheri Raffinati e Dolci

In Italia siamo fieri e ghiotti della nostra pasticceria.

Non si puo iniziare la giornata senza biscotti, brioche, craffen, marmellate o altre specialità di pasticceria.

Ma come cambierebbe la nostra vita se riuscissimo a limitarne il consumo?

Crediamo che questi alimenti forniscano energia al nostro corpo, e ti dico che hai ragione, ma forse quello che non sai è che offrono energia immediate, non prolungata.

Per questo, dopo un’iniziale “boost”, ti senti ancora stanco e affamato.

L’alternativa è consumare cibi con carboidrati complessi come pasta, pane e patate.

I dolci, inoltre ad essere inutili perché non contengono nutrienti essenziali per il corpo, contengono grassi insaturi, conservanti ed altre schifezze chimiche nocive per la salute.

Il tutto mette a dura prova il corpo umano nell’espellere questi veleni, un vero e proprio spreco di energie.

Solo togliendo i dolci e lo zucchero raffinato dalla tua dieta, puoi dire “addio” alla stanchezza e dare il “buongiorno” nel sentirti più energetico e vitale ogni giorno.

Non riesci a smettere di mangiare prodotti con zucchero raffinato?

L’alternativa è di mangiare i tuoi dolci preferiti e poi fare un’ora di esercizio intensivo come corsa veloce, bicicletta o nuoto. Così facendo, brucerai immediatamente gli zucccheri.

Sta a te decidere se ne vale la pena, dopotutto nella vita è un bene avere una scelta.

 

2. Prodotti Con Glutine

In breve:

  • Frumento; Tutti i prodotti prodotti con farine bianche come pane, pizza, pasta.
  • Orzo; Biscotti, zuppe, pane, pizza, pasta.
  • Segale; Pane, grissini, crackers.
  • Farro; Zuppa.
  • Spelta; Farine per dolci.

Non solo le persone con sensibilità al glutine (3 milioni in Italia) dovrebbero starne alla larga, ma chiunque soffra di stanchezza cronica.

Il glutine è una proteina “appiccicosa” che coagula con altri nutrienti durante la digestione formando un “pastone” difficile da digerire.

Quando il corpo lavora molto nel digerire, usa molte energie che altrimenti sarebbero usate per altre funzioni vitali.

Per questo ci sentiamo stanchi quando mangiamo prodotti con glutine.

Prova una dieta senza glutine per un mese e vedi se ti senti meno stanco, male sicuramente non fa.

 

3. Cibi Spazzatura

Negli ultimi 50 anni, c’è sta un’esplosione di “fast food” come il McDonald’s e KFC un po’ ovunque.

L’idea è offrire pasti convenienti a un prezzo stracciato, ma questo a discapito della salute del consumatore.

Infatti, qualsiasi prodotto venduto nel fast food è pura spazzatura da un punto di vista nutrizionale.

Questi cibi contengono una marea di grassi insaturi difficili da digerire per il nostro corpo.

Quando si mangia qualcosa, ci vuole energia per assimilare i suoi nutrienti. più il cibo è ricco di grassi, più il corpo deve lavorare per smaltire. 

Questo perché i grassi sono più difficili a rompersi e richiedono un processo più elaborato di altre sostanze nutritive.

Come puoi immaginare, il risultato è stanchezza.

Inoltre, l’alta quantità di carboidrati stimola il triptofano, un amminoacido nel cervello che aiuta la produzione di seratonina e melatonina, le quali ti fanno sentire pesante e addormentato. 

 

4. Fritture

Gli alimenti fritti fanno stanchezza perché come detto prima, il tuo sistema digestivo deve lavorare più duramente del solito per elaborare i grassi in essi.

Ma attenzione, se le fritture te le fai a casa con olio “pulito”, e non come nei fast food che riusano l’olio 100 volte prima di cambiarlo, allora la frittura può perfino fare bene.

Uno studio pubblicato sul Journal of Medicinal Food del 2011, dimostra che la cottura in olio riduce il carico glicemico degli alimenti, ovvero diminuisce la capacità di rilasciare zucchero nel sangue, aiutando il girovita.

5. Caffeina

La caffeina è “OK” in moderazione come dimostrato in molte ricerche, offrendo pure dei benefici alla salute.

Comunque, le persone con dipendenza da caffè creano un “circolo vizioso”.

Perchè?

L’adenosina, il neuro trasmettitero che causa stanchezza, viene bloccato dalla caffeina.

Sebbene la caffeina prevenga l’adenosina di raggiungere il cervello — facendoci sentire stanchi — non blocca il corpo dal produrla.

Quindi, quando l’effetto della caffeina svanisce, l’eccesso di adenosina ti rende stanco e sonnolente.

Allo scopo di elimanare la stanchezza, sarebbe meglio darci un taglio con il caffè.

E forse stai pensando di sostituire il caffè con un “energy drink” come la Red Bull molto usata il sabato sera per fare cocktail da bomba.

Ma ti dico che non è una grande idea.

Gli ingredienti principali nelle bevande energetiche sono la caffeina e MOLTO zucchero.

La caffeina in bevande energetiche fornisce una spinta iniziale di energia, ma il consumo regolare della caffeina in realtà crea adattamenti negativi del neurotrasmettitore nel cervello, causando fatica invece di eccitare.

Inoltre, l’elevato contenuto di zucchero raffinato incide negativamente sulla orexina, un neurotrasmettitore che regola la nostra vigilanza e i livelli di energia.

Per dare un’idea di cosa sia un “energy drink”, immagina di bere un caffè con 7 cucchiai di zucchero.

La migliore alternativa al caffè e bevande energetiche è una sana tazza di tè senza zucchero.

Il tè contiene un po` di caffeina, ma non quanto le altre bevande.

 

Crea Buone Abitudini a Tavola Per Essere Energetico

Se sei in dubbio su cosa mangiare, chiedito questo: “Quello che sto per mangiare è sano o poco salutare?”

Nella maggiore parte dei casi, il tuo istinto ti guiderà nella direzione giusta.

Ma se il tuo istinto ti dice una cosa, e tu fai l’opposto, allora probabilmente hai bisogno di spendere un po` di tempo nel creare nuove abitudini, invece di continuare a farti del male.

Dopo tutto, tutti noi impariamo e cresciamo in questa vita e tu non sei un’eccezione a questa regola.

Potresti essere una grande persona oggi, ma sai che puoi essere ancora meglio.

SCOPRI I SEGRETI PER CAMBIARE ABITUDINI

Vota qusta pagina

Lascia una Risposta